shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

News

UN SEGRETARIO PER AMICO

Le società si fondano sugli uomini e sulla loro professionalità. E in questo senso i Portuali Calcio Ancona possono dormire sonni più che tranquilli. Lo affermiamo ascoltando (leggendo in questo caso…) le parole del segretario Giovanni Traversa, uno che dei Dockers conosce tutte le sfaccettature.

Sulle giornate senza calcio: “Io spezzerei la settimana in due parti. Per i giorni da lunedì a giovedì, la mancanza del calcio si sente poco in quanto ci sono gli impegni lavorativi, familiari, le preoccupazioni sul fronte sanitario che assorbono pienamente. Dal venerdì invece si inizia a sentire la mancanza del calcio. La fase di preparazione, la partita ed il post partita riempivano a pieno il tempo fino a domenica. Il calcio giocato ci manca, in particolar modo a noi Portuali che avremmo voluto celebrare sul campo la storica promozione con un campionato all’altezza”.

Sull’annullamento definitivo della stagione: “Seppur a malincuore, dico sì ed è inutile ormai creare false aspettative. Tanto vale congelare tutto, prendere un vero anno sabbatico e poi ripartire con le giuste motivazioni ed un ritrovato entusiasmo. Ci vorrà un occhio di riguardo soprattutto per i giovani, che a mio modo di vedere sono quelli più penalizzati da questa situazione”

Sulla prossima annata sportiva: “Credo che se si riuscirà a vaccinare la gran parte della popolazione entro l’estate, riusciremo a ripartire con slancio. Non penso che i protocolli attualmente previsti per le categorie superiori siano applicabili in Promozione ed ai giovani. Le risorse economiche ed organizzative richieste per far fronte a questi protocolli sono troppo alte ed non sostenibili per le nostre società. E’ una amara considerazione, ma purtroppo i fatti sono questi”.

 

Ufficio stampa Portuali Calcio Ancona