shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

News

ROMANELLI ALL’ULTIMO RESPIRO: FESTA DOCKERS

Tabellino Portuali Ancona-Biagio Nazzaro 1-0 (0-0 pt)

PORTUALI ANCONA: Tavoni, Ribichini, Tonini, Garuti (67′ Bozzi), Santoni, Severini, Stortoni (67′ Romanelli), Sassaroli (29′ Rinaldi), Marzioni (92′ Morbidoni), Mascambruni (73′ Lazzarini), Carnevali. All. Ceccarelli

BIAGIO NAZZARO: Tomba, Agostinelli, Marasca, Mozzoni, Ortolani, Cecchetti, Angelani (73′ Mosciatti), Petoku (86′ Bellardinelli), Cavaliere (68′ Alessandroni), Borocci, Pieralisi (86′ Rossini). All. Pazzaglia

Arbitro: Cocci di Ascoli Piceno

Reti: 88′ Romanelli

Note: ammoniti Marzioni, Santoni, Severini, Borocci

ANCONA – Un finale al cardiopalma e un gol del più giovane in campo, William Romanelli, che consegna ai Portuali Ancona un successo esaltante contro la Biagio Nazzaro. Finisce 1-0 e con un Giuliani in festa l’attesa sfida tra gli anconetani e i chiaravallesi. E soprattutto con i Dockers che possono gioire per altri tre punti che incrementano una classifica sempre migliore.

La sfida comincia con la punizione di Pieralisi, che testa i riflessi dell’attento Tavoni. I ragazzi di Ceccarelli ci mettono un po’ per registrarsi, ma al 23′ si rendono più che pericolosi. Merito dell’incursione di Marzioni, che arriva in area e viene sgambettato: per Cocci si può continuare. Lo stesso Marzioni, un paio di minuti dopo, calcia forte ma trova Tomba sicuro nella presa. Al 32′ tocca alla Biagio farsi vedere avanti, la mischia che scaturisce da una palla in attiva non produce gli effetti sperati. A ridosso della pausa lunga due occasioni griffate Mascambruni: la prima è la specialità della casa, il calcio di punizione, che Tomba devia sulla traversa; la seconda è un tiro a giro dopo un accentramento dalla destra, ma l’estremo ex Loreto dice di no. Riposo.

I Portuali continuano a premere e si riparte con lo stesso spartito del primo round. È subito Carnevali ad avere la chance migliore, ma Tomba si conferma un eccellente portiere e neutralizza una sassata destinata sotto il sette. Così anche al 55′, quando aziona la fotocopiatrice della parata su Mascambruni. I Dockers hanno fretta di sbloccarla, ma bisogna attendere soltanto il finale di gara per sentire il ruggito di Torrette, dopo un palo sfiorato da Pieralisi per i biagiotti. Minuto 88, per l’esattezza: cross di Ribichini, la difesa non riesce a ripulire l’area di rigore e il baby Romanelli, classe 2005, è il più lesto di tutti a scaraventare in rete un pallone che scotta. 1-0, altri tre punti e i Portuali Ancona prendono il volo.