shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

News

I PORTUALI IN COPPA MARCHE

Dal CU n.13 della Figc Marche

REGOLAMENTO
La Lega Nazionale Dilettanti, come pubblicato nel CU n. 4 del 1.7.2021, organizza, per la stagione sportiva 2021/2022, la 55^ Edizione della Coppa Italia Dilettanti, alla quale sono iscritte d’ufficio le Società partecipanti al Campionato Nazionale Dilettanti ai Campionati di Eccellenza e di Promozione.
Il Comitato Regionale Marche, come per le stagioni sportive passate, ha previsto lo svolgimento separato della manifestazione per l’Eccellenza e la Promozione.

Date svolgimento
La prima fase della manifestazione regionale inizierà domenica 05 settembre 2021 e proseguirà nei giorni mercoledì 22 settembre 2021 e Mercoledì 13 ottobre 2021.
La fase successiva avrà svolgimento nelle seguenti date:
mercoledì 27.10.2021; mercoledì 17.11.2021; mercoledì 15.12.2021.
Successivamente verranno comunicate le date delle ulteriori fasi
La data della gara di finale sarà disputata in data, orario e campo da determinare.

Composizione Gironi
Le Società iscritte sono raggruppate in 12 gironi composti da 3 squadre con criteri di vicinorietà stabiliti dal Comitato Regionale Marche.

Modalità di svolgimento nei gironi a 3 squadre
Lo svolgimento delle gare avverrà nel modo seguente:
– La squadra che riposerà nella prima giornata viene determinata per sorteggio a cura del C.R. Marche, così come quella che disputerà la prima gara in trasferta;
– Riposerà nella seconda giornata la squadra che ha vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che ha disputato la prima gara in trasferta;
– Nella terza giornata si svolgerà la gara che vedrà impegnate le due squadre che non si sono incontrate e giocherà in casa quella che ha disputato la precedente gara in trasferta.
Sarà promossa al turno successivo la squadra prima classificata di ogni girone.

Per il turno successivo verranno predisposti 4 triangolari composti:
Triangolare A – Vincenti 1°, 2°, 3° girone;
Triangolare B – Vincenti 4°, 5°, 6° girone;
Triangolare C – Vincenti 7°, 8°, 9° girone;
Triangolare C – Vincenti 10, 11, 12° girone;

Punteggio gara
Per la compilazione della classifica verranno attribuiti i seguenti punteggi:
vittoria punti 3
pareggio punti 1
sconfitta punti 0

Classifica gironi a 3 squadre
Per determinare la squadra vincente si terrà conto nell’ordine::
a) dei punti ottenuti negli incontri disputati;
b) della migliore differenza reti;
c) del maggior numero di reti segnate;
d) del maggior numero di reti segnate in trasferta
Persistendo ulteriore parità la vincitrice sarà determinata per sorteggio che sarà effettuato dal Comitato Regionale Marche.

Partecipazione dei calciatori
Alle gare di Coppa Italia Dilettanti possono partecipare tutti i calciatori regolarmente tesserati per le rispettive Società, nel rispetto delle norme limitative riguardanti l’età in vigore per il Campionato di Eccellenza.
Le Società hanno l’obbligo di impiegare, sin dall’inizio e per l’intera durata delle gare e, quindi, anche nel caso di sostituzioni successive di uno o più partecipanti – almeno tre giocatori così distinti in relazione alle seguenti fasce di età:
1 nato dall’1.1.2001 in poi
1 nato dall’1.1.2002 in poi
Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo, e, qualora siano state effettuate tutte sostituzioni consentite, anche i casi di infortunio dei calciatori delle fasce interessate.
L’inosservanza delle predette disposizioni sarà punita con la perdita della gara prevista dall’art. 10, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva.

Sostituzione calciatori
Durante tutte le gare della Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di 5 (CINQUE) calciatori, indipendentemente dal ruolo.

Esecuzione delle sanzioni disciplinari
Per l’uniformità delle procedure della esecuzione delle sanzioni comminate nelle gare di Coppe Regionali, si prescrive quanto segue:
– le sanzioni inflitte dagli Organi Disciplinari nelle gare di Campionato, anche se residue, non possono essere scontate nella Coppa Regionale;
– le sanzioni inflitte dagli Organi Disciplinari in riferimento a gare delle Coppe Regionali debbono essere scontate in gare della stessa manifestazione;
– dovranno in ogni caso trovare esecuzione le sanzioni di squalifica o inibizione residuate dalla stagione sportiva e/o dalle fasi precedenti nel rispetto delle disposizioni regolamentari di cui all’art. 21 del Codice di Giustizia Sportiva.
Resta comunque inteso che nei casi di comportamenti di particolare gravità in ordine ai quali si ritiene opportuna l’adozione di un provvedimento adeguatamente affittivo, gli Organi di Giustizia Sportiva possono sanzionare i responsabili con squalifiche a termine; non è superfluo precisare che nel caso sopra ipotizzato, il tesserato, per l’intero periodo di incidenza, non può in nessun caso prendere parte a gare, siano esse ufficiali o relative a tornei e manifestazioni autorizzate o amichevoli.

Squalifiche per recidività in ammonizioni
Per le gare inerenti la presente manifestazione i tesserati incorrono in una giornata di squalifica ogni due ammonizioni inflitte dall’Organo di Giustizia Sportiva.

 

Girone 4

MOIE VALLESINA A.S.D.

A.S.D. PORTUALI CALCIO ANCONA

A.S.D. SASSOFERRATO GENGA

 

1°Gara: Moie Vallesina – Portuali Calcio Ancona domenica 5 settembre ore 15.30 

 

Ufficio stampa Portuali Calcio Ancona