shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

News

PORTUALI KAPPAO, IL GABICCE VINCE NEL FINALE

Tabellino Gabicce Gradara-Portuali Ancona 2-0 (0-0 pt)

GABICCE GRADARA: Renzetti, Betti, Gabrielli, Domini, Varrella, Tombari, Giunchetti (86′ Magi), Morini, Donati, Mani, Pierri (65′ Grandicelli). All. Vergoni

PORTUALI ANCONA: Tavoni, Ribichini (62′ Rinaldi), Tonini, Garuti (57′ Bozzi), Santoni, Severini, Romanelli (81′ Gioacchini), Lazzarini, Marzioni, Mascambruni (77′ Ragni), Carnevali. All. Ceccarelli

Arbitro: Pigliacampo di Pesaro

Reti: 78′ Varrella, 84′ Domini

GABICCE MARE – Che sarebbe stata una partita complessa lo si sapeva. Ma quando il match sembrava incanalato verso il pareggio, dopo un forcing costante dei Dockers che avevano anche siglato un gol – poi annullato -, un Gabicce Gradara cinico la spunta sugli sviluppi di due azioni da corner e fa sua la sfida dell’equilibrio contro i Portuali Ancona. Al Magi finisce 2-0 per i locali.

Nel primo tempo le occasioni migliori sono proprio per i ragazzi di Ceccarelli, due contro una per i pesaresi. Renzetti si oppone splendidamente a Marzioni, poi Lazzarini – schierato dal 1′ – non ha fortuna su un tiro-cross che si stampa sulla sbarra. La chance per il Gabicce è nel diagonale di Donati, disinnescato da Tavoni.

La ripresa vede partire bene i Dockers, che confezionano il primo pericolo con Carnevali. Cross del baby Romanelli che attraversa tutta l’area di rigore, l’ex Filottranese ribatte in fondo al sacco. Pigliacampo ravvisa un fallo di mano e non convalida. E così, dopo altri guizzi, a 12 minuti dal gong arriva la doccia gelida in seguito a due mischie. La prima è risolta da Varrella che si gira nei 16 metri e trafigge i Portuali; dopo sei minuti tocca a Domini che raccoglie una respinta timida della retroguardia e infila il 2-0 che di fatto chiude la partita.

Complice il kappao dell’Urbania a Montecchio (la capolista allunga in testa), i Portuali mantengono la seconda posizione della graduatoria in compartecipazione con i durantini (23 punti). Il Gabicce Gradara accorcia ed ora dista due lunghezze (21).